Prima pubblicazione: Marzo 31, 2024 |

Conoscere il fenomeno della Calima, che dal Sahara raggiunge Tenerife

La calima a Tenerife è la presenza di un denso strato di polvere giallastra sospesa nell’aria. Potrete notare questo fenomeno a causa della scarsa visibilità nell’aria, accompagnata da un’intensa sensazione di calore. Se state per andare in vacanza a Tenerife, vi interesserà sapere i seguenti punti:

  • .
    • Che cos’è la Calima?
    • Origine
    • Effetti sulla salute e sull’ambiente
    • Quando si verifica
    • Durata della calima
    • Consigli per trascorrere una vacanza serena e sicura a Tenerife durante la Calima

Che cos’è Calima?

calima tenerife

È un fenomeno causato dall’arrivo di polveri dai deserti del Sahara e del Sahel, trasportate dalle correnti d’aria che raggiungono Tenerife da est e sud-est. La polvere inonda l’atmosfera generando una nebbia secca e strati di polvere su tutto ciò che incontra sul suo cammino.

Il nome Calima è stato coniato dagli abitanti del luogo, ma spesso viene anche chiamato “Siroco”, che è il nome del vento responsabile del trascinamento della sabbia. Il termine Calima deriva dal latino “caligo” o “caliginis”, usato per indicare la densa nebbia che oscurava l’atmosfera. Il termine Calima è ancora utilizzato dai professionisti, sebbene non sia incluso nel Vocabolario Meteorologico Internazionale dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM).

Si distingue tra Calima di tipo A e Calima di tipo B. La calima di tipo A, caratterizzata da polveri sottili provenienti dal deserto, si verifica a Tenerife. Il Calima B, invece, contiene anche ceneri di incendi e particelle inquinanti provenienti dalle fabbriche. L’assorbimento della Calima di tipo B è dannoso per la salute.

Origine della calima a Tenerife?

Proviene dalle tempeste di sabbia nel deserto del Sahara, causate da forti venti. I venti provenienti da sud-est trasportano grandi quantità di sabbia verso le Isole Canarie, generando una nebbia di polvere sull’arcipelago.

A seconda della direzione del vento, la sabbia può raggiungere le Isole Baleari, la terraferma o altri Paesi europei. Nelle Canarie, le isole più colpite sono Gran Canaria, Lanzarote, La Graciosa e Fuerteventura.

Effetti sulla salute e sull’ambiente

La calima a Tenerife non causa grandi problemi, tuttavia, di solito provoca alcuni effetti indesiderati come:

  • Riduzione della visibilità. Questo fenomeno meteorologico rende impossibile la visione su lunghe distanze, anche se la foschia dipende dalla sua intensità. Quando è estrema, riduce la visibilità di meno di un chilometro.
  • Diminuzione della visibilità.
  • Riduzione della qualità dell’aria, con conseguenti problemi respiratori. È particolarmente preoccupante per i soggetti allergici, che dovrebbero quindi prendere precauzioni. Può causare occhi arrossati, mal di gola e difficoltà respiratorie. Alcune persone accusano mal di testa e stanchezza.
  • Temperatura calda. I turisti che vengono a Tenerife per sfuggire al freddo trovano piacevole La Calima.
  • I turisti che vengono a Tenerife per sfuggire al freddo trovano piacevole La Calima.
  • Strati di sabbia ovunque. La Calima lascia le strade, le case e le automobili sotto strati di sabbia.
  • Sensazione di crepuscolo. Per i turisti è uno spettacolo strano, uscire e vedere il cielo giallastro e una tonalità ocra nell’atmosfera, come se indossassero occhiali colorati.
  • Combinato con il tramonto, è uno spettacolo strano.
  • Insieme alle piogge, provoca le cosiddette “piogge di fango”. Questo si verifica solo sulla costa mediterranea della Spagna.

Non tutto è negativo, la presenza di Calima a Tenerife genera cieli bellissimi e tramonti da sogno con bellissime tonalità rossastre e arancioni. I visitatori se ne vanno con bellissime fotografie che sembrano scattate con dei filtri.

In quale periodo dell’anno si verifica il Calima?

Si verifica più volte all’anno, ma è più frequente nei mesi estivi, quando l’aria è più calda. Un prerequisito per il verificarsi del Calima è la presenza di aria secca nell’atmosfera, che lo differenzia dalla foschia causata da aria umida in sospensione nell’atmosfera.

Il Calima a Tenerife si verifica solitamente tra i mesi di febbraio e agosto. Se volete tenervi aggiornati sul tempo attuale a Tenerife, consultate il seguente sito web:

https://www.accuweather.com/en/es/santa-cruz-de-tenerife/303003/weather-forecast/303003

Quanto dura la Calima?

È un fenomeno di breve durata. Può durare poche ore o prolungarsi fino a 7 giorni. L’effetto è più forte all’inizio, poi il cielo si schiarisce fino alla completa scomparsa della foschia. La durata della Calima dipende dalla forza e dalla direzione del vento, oltre che dalle condizioni meteorologiche di Tenerife.

Consigli per la sicurezza

Si ricorda che è necessario seguire innanzitutto le raccomandazioni delle autorità ufficiali competenti. Non siamo responsabili della vostra salute.

Se siete in vacanza sull’isola durante la Calima non dovete preoccuparvi, seguite le seguenti raccomandazioni emanate dalle autorità sanitarie:

  • Mantenere l’idratazione
  • Evitare attività prolungate all’aperto
  • Quando si è all’aperto, tenersi all’ombra e indossare una maschera facciale.
  • Indossare indumenti leggeri, occhiali da sole e protezione solare.
  • Parcheggiare l’auto al chiuso
  • Tenere porte e finestre chiuse
  • Aspettare che la calima passi per godersi il mare.

Vedete anche la seguente pagina web e assicuratevi di seguire le sue indicazioni. Soprattutto se soffrite di malattie respiratorie, consultate il vostro medico.

È importante tenere d’occhio le previsioni del tempo per prepararsi all’arrivo di Calima. Tenetevi aggiornati sulle condizioni meteorologiche e sulle raccomandazioni dei centri sanitari.

Articoli correlati:
Contact Bananapalmbay.com on WhatsApp Bottom